Enea – le asseverazioni relative agli stati di avanzamento lavori

Ieri l’ENEA ha pubblicato l’avviso tanto atteso da tanti colleghi e con il quale chiarisce che le asseverazioni relative agli stati di avanzamento lavori al 30% o al 60% le cui fatture sono emesse e pagate, per la parte dovuta, entro il 31/12/2021 possono essere trasmesse all’ENEA anche nel 2022 purché in tempo utile per la comunicazione dell’opzione all’Agenzia delle entrate, che deve avvenire entro il 16 marzo 2022.

Il chiarimento segue una nota inviata da INARSIND che ne auspicava l’intervento, unitamente alla verifica delle potenzialità del portale, che nei giorni scorsi ha mostrato qualche difficoltà a reggere l’intenso traffico.

Se non possiamo dare per scontato che l’avviso ENEA sia conseguenza della nostra richiesta, certamente possiamo affermare di avere interpretato, ancora una volta, le esigenze di tanti Architetti e Ingegneri Liberi professionisti che così in questi giorni potranno evitare di affannarsi al tavolo da lavoro fino alle ultime ore dell’anno.

Avviso_ENEA

Nota_INARSIND_ENEA1

Author

formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *