Concessa una sede prestigiosa per il Congresso di Udine

I lavori si terranno nella sede della Hypo Bank progettata dal Pritzker Architecture Prize – 2005 Thom Mayne

La nuova sede di Hypo Bank Italia è localizzata all’interno del centro “Alpe Adria Area”, comparto di circa 110mila m² alle porte di Udine.

L’idea è nata dall’esigenza di realizzare la nuova sede nazionale per Hypo Alpe Adria Bank, banca internazionale di origine austriaca: il progetto porta la firma di Thom Mayne (Morphosis Architets), vincitore, nel 2005, del Pritzker Prize (il massimo riconoscimento in architettura), e testimonia il legame tra l’architetto californiano e la banca austriaca: la nuova sede di Tavagnacco, infatti, è il terzo edificio firmato Mayne per conto della Hypo, dopo il progetto per la sede centrale in Carinzia e per la direzione generale croata a Zagabria. Durante lo svolgimento della progettazione, Thom Mayne è stato coadiuvato e supportato dallo studio IN.AR.CO. Srl di Udine, degli ingegneri De Cecco e Gentilli (associati storici di INARSIND), che ha sviluppato con il suo cospicuo team, tutta la progettazione finalizzata agli iter autorizzativi, il progetto esecutivo nel suo complesso (incluse le strutture e l’impiantistica, ambiti particolarmente complessi) e ha gestito la realizzazione dell’opera svolgendone la direzione lavori, la contabilità e la sicurezza in fase di esecuzione.

Il complesso si sviluppa su un lotto di circa 34.000 m² e comprende la direzione generale, la restante area non edificata è stata strutturata a parco e spazi per la sosta.

L’edificio più emblematico dell’ensemble è indubbiamente quello che ospita la direzione generale: si sviluppa su 8 piani fuori terra fino a 30 m di altezza ed ha una forma peculiare caratterizzata per la sua irregolarità e per l’inclinazione di 14° rispetto all’asse verticale delle pareti sud e nord.

La facciata sud è composta da due “pelli”: quella esterna inclinata come il fabbricato e quella interna realizzata con serramenti vetrati in parte

serigrafati a costituire un effetto estetico suggestionante; la facciata nord, anch’essa vetrata, è caratterizzata dalla presenza, ai piani 6° e 7°, di una sala riunioni aggettante che offre una veduta particolarmente affascinante sulle montagne circostanti.

Author

inarsind

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Creazione Siti WebSiti Web Roma