Il Consiglio Nazionale Ingegneri ripristina la formazione a pagamento

 E’ di questi giorni la notizia che il Consiglio Nazionale Ingegneri ha determinato il diritto di segreteria per l’anno 2020, necessario per la gestione delle istruttorie ed il processo di verifica e validazione delle autocertificazioni presentate e per le attività di supporto e gestione dell’attività formativa, fissandolo a 7 euro. Secondo Inarsind, associazione sindacale di ingegneri e architetti liberi professionisti, “pur non rappresentando una novità, dal momento che il diritto di segreteria per l’anno precedente era stato solo sospeso per l’emergenza COVID 19, la Circolare non ha mancato di destare malumori e proteste, di singoli iscritti e di interi consigli provinciali. “Se la richiesta di sette euro desta così vivaci proteste – approfondisce l’associane sindacale – forse è perché viviamo un momento in cui ogni goccia fa traboccare un vaso colmo di insensibilità e autentiche discriminazioni nei confronti della libera professione e forse anche per questo, ancora per un anno, si sarebbe potuto derogare dalla richiesta della contribuzione, seppur volontaria, visto che è dovuta solo in seguito all’adesione all’autocertificazione”.

2020 12 16 – INARSIND su CNI 7 EURO

Author

formazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Creazione Siti WebSiti Web Roma