Nuove specifiche SDI

In vista dell’entrata in vigore delle nuove specifiche tecniche per la Fatturazione elettronica, riteniamo di fare cosa gradita preannunciando gli interventi che eseguiremo per adattarci ad esse.

SPECIFICHE DI CARATTERE GENERALE

  1. per le fatture ricevute da SdI, l’HUB gestirà il doppio formato dal 4 maggio 2020.
  2. per le fatture emesse verso SdI, verranno gestite le seguenti casistiche:
    1. Per le fatture native XML o quelle create da connettori dedicati (formato custom in ingresso) verranno supportati entrambi i formati, eventualmente fino ad una data concordata precedente al 30 settembre 2020
    2. Per le fatture PDF e web form (data entry) il passaggio in produzione al nuovo formato avverrà in data 17 maggio 2020.
    3. Per le fatture native XMl-SdI che hanno impostato la verifica utente, il passaggio in produzione al nuovo formato avverrà in data 17 maggio 2020.
    4. A partire dal 4 maggio 2020 sarà aggiornato l’ambiente di test per testare la creazione e l’invio di fatture con il nuovo formato.

SPECIFICHE PER LE SOLE FATTURE TRADOTTE DA PDF

  1. Per la gestione dei nuovi tipi documentosi presuppone che l’emittente scriva sul PDF il codice esatto (es. TD21), non verranno gestiti altri automatismi.
  2. Per le nuove naturel’emittente potrà:
    1. Inserire il codice esatto della natura all’inizio del riferimento normativo
    2. indicarci i mapping tra codici IVA gestionali o riferimento normativo (a seconda di cosa mette nel PDF) e Natura SdI; il mapping va indicato utilizzando un file XLS con il formato allegato (file Nature esenzioni.xlsx)
  3. Per le ritenute multiple, si adotterà lo stesso approccio impiegato per le casse previdenziali multiple: nel PDF dovranno essere specificate in modo chiaro le diverse ritenute in modo che da template si possano associare alla ritenuta corretta, definita in anagrafica
  4. Tutto ciò che non può essere gestito con quanto detto sopra richiede lo sviluppo di un plugin di estrazione dedicato. Vi preghiamo di segnalarci tempestivamente eventuali casi del genere.

Il team SATA

2020-03-18 nuove specifiche SDI

Author

inarsind

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Creazione Siti WebSiti Web Roma