Inarsind chiede al Consiglio Nazionale Ingegneri e al Consiglio Nazionale Pianificatori Paesaggisti e Conservatori una decisa posizione su bandi che sviliscono la professione

Inarsind ha inviato in data 1 dicembre al Consiglio Nazione Ingegneri e Consiglio Nazionale degli Architetti  Pianificatori Paesaggisti e Conservatori la richiesta perchè prendano decisa posizione in merito all’inopportunità per i colleghi di partecipare a procedure che sviliscono la professionalità ed il valore della progettazione, elementi cardine  nello sviluppo di opere di qualità.

In particolare Inarsind chiede un intervento dissuasivo nei confronti degli iscritti agli Albi professionali che partecipano a procedure di gara con importi simbolici o comunque palesemente non commisurati all’impegno richiesto e non conforme all’art. 24 c.8 del D.Lgs 50/2016

 

171201_Bandi_Solarino (1)

Author

inarsind

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 11 =

Creazione Siti WebSiti Web Roma