quei liberi professionisti non sono liberi professionisti

I colleghi di Inarsind Cuneo pongono una riflessione essenziale sulla corretta informazione in relazione alla libera professione ed alla varietà di situazioni fiscali e previdenziali all’interno dello stesso settore lavorativo che ingenerano confusione nell’opinione pubblica: “Occorre fare chiarezza sulle differenze all’interno dello stesso settore tra i diversi operatori economici. I liberi professionisti iscritti alle casse private, nel nostro caso Inarcassa, hanno avuto per decreto un limite di reddito per la richiesta del sussidio di sostegno per Covid 19, mentre gli iscritti INPS e Gestione Separata INPS non hanno avuto questo limite. E’ comunque illogico e del tutto fuori luogo associare gli aiuti ai liberi professionisti con gli aiuti ai parlamentari resi noti in questi giorni soprattutto considerandoli a pioggia“. Quali liberi professionisti ?

leggi l’articolo completo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Creazione Siti WebSiti Web Roma